vertical ninja

VERTICAL NINJA

Scritto per noi da Andrea Polla

Cosa ci fa una squadra di piccoli calciatori in una delle più prestigiose palestre di arrampicata del triveneto? Verrebbe da dire che si sono persi in cerca del campo sportivo……ma forse no… i nostri piccoli Ninja sono stati messi davanti ad una nuova esperienza: la sala boulder.

Pareti verticali piene zeppe di prese, spuntoni, appigli.

Inizialmente un po’ di imbarazzo ed indecisione, ma poi in un attimo la loro mente vivace li conduce in questa fantastica sfida con la verticalità.

Ed è in questo momento che ho visto la similitudine con il calcio….la parete davanti a loro come la squadra avversaria che ti aspetta nella sua metà campo e loro lì a trovare la soluzione per salire, andare avanti, andare in goal, trovare la chiave per arrivare su… spesso con l’aiuto del compagno che, da sotto, suggerisce dove mettere la mano o il piede.

E poi le prese… ostacoli più o meno impegnativi da superare, ma un attimo dopo trasformati in aiuto e sostegno per poter salire ancora e superare ciò che prima era paura e sconosciuto… come i piccoli e grandi mattoni che stanno mettendo insieme in questa fantastica annata sportiva, per diventare giovani responsabili prima ancora che calciatori.

Ecco, forse il calcio e l’arrampicata non sono due mondi così lontani tra loro… o per lo meno quel giorno sono stati davvero molto vicini.

Sono sicuro che i nostri piccoli ninja non scorderanno facilmente questo “strano” allenamento.

Noi genitori ed istruttori sicuramente porteremo nel cuore e nella mente la loro euforia e felicità, le loro risate complici e libere… ma anche la consapevolezza di aver fatto per loro qualcosa di estremamente costruttivo e positivo.

Alcune testimonianze dei genitori presenti:

“È stata un’esperienza bellissima sia per me che per i miei bambini. In un primo tempo vedendo quelle pareti così alte da scalare mi sono preoccupato, ma subito dopo i primi passi ho percepito la voglia di “sfidare ” la paura che vedevo svanire passo dopo passo. Li è iniziato il divertimento, sia per i ragazzi che per noi genitori.  Insieme abbiamo raggiunto le nostre vette e sconfitto i nostri piccoli timori. Grazie.” (Mario, papà di Marco)

“A scuola di… genitori! La cosa che mi ha colpito di più durante la mattinata al King Rock, era che, mentre i miei figli si arrampicavano, io ero pronta a suggerire… ‘metti il piede là, afferra con la manina lì’, invece i due mister ed il ds rimanevano un passo indietro ai ragazzi appesi e dicevano ‘ascolta il tuo corpo, cerca la strada giusta, trova tu la soluzione..’ Cosi durante l’arrampicata i ragazzi imparavano a cercare strategie che li aiuteranno poi non solo sul campo verde, ma anche nella vita. E per noi mamme… imparare a tenere quel passettino indietro.” (Anelya, mamma di Umberto)

“Bellissima iniziativa, bravo il mister una persona genuina, da ripetere sicuramente.” (Angelo, papà di Andrea)

“Metti un venerdì mattina post festività natalizie, una ventina di ragazzi di una scuola calcio con i rispettivi genitori, mister e dg, delle pareti da scalare, entusiasmo e gioco di squadra… e la ricetta vincente è servita. Il risultato non poteva non essere entusiasmante.” (Roberto, papà di Enrico)

“Momento di apprendimento piacevole, condivisione dalle loro paura, limitazioni per poi gioire insieme quando riuscivano a farcela… esperienza bellissima sicuramente da rifare.” (Andrea, mamma di Alessandro)

“E’ stata davvero una giornata diversa dal solito sia per me genitore ed anche per i bambini, un incontro educativo ed allo stesso tempo sportivo. Sarebbe da fare ancora.” (Vincenzo, papà di Nicholas)

“Oggi siamo stati al King rock. È un luogo diverso dal nostro campo di Valeggio, ma a pensarci bene in fondo neanche così tanto. Con passione impegno e disciplina, senza tralasciare il divertimento, i sorrisi e l’allegria, il nostro mister ci ha regalato una bellissima esperienza fuori dal campo. La magia e l’entusiasmo di questo giorno ci ha accompagnato per tutta la giornata. Bambini, allenatori e genitori si sono goduti un’esperienza molto speciale. Grazie di cuore Mister per l’empatia e la grande capacità di trasmettere queste emozioni ai nostri Bambini.” (Verena, mamma di Tiziano)

“Se vuoi passare una giornata diversa dal solito, consiglio una visita al King Rock di Verona. Anche se si trova in una zona industriale il King Rock è una palestra molto ben strutturata, adatta a tutti i tipi di arrampicata dal professionista al principiante così da permettere a tutti di allenarsi ma soprattutto di divertirsi.” (Joe, papà di Alessandro)

2018-01-17T09:48:37+00:00

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi